CHI SIAMO |   CONTATTI |   PRIVACY

 
Diamanti e pietre preziose

Blue Book di Tiffany

GIOIELLI

L'acqua emana un'energia unica. Questo è infatti un elemento in continuo movimento e in continua trasformazione, un elemento che è mutevole e che istante dopo istante subisce una vera e propria rivoluzione, un elemento che inoltre può cambiare forma, che anzi di forme in realtà non ne ha affatto se non quella del contenitore in cui è inserita. Tiffany ha deciso con il suo Blue Book di rendere omaggio proprio all'acqua e di catturare in questi nuovi gioielli, a differenza dei diamanti e pietre preziose, la sua energia. Non a caso il nome del nuovo Blue Book è The Art of The Sea, l'arte del mare, e non risente minimamente l'azienda dell'andamento altanelante della quotazione oro.

Il Blue Book

Questo è il primo Blue Book che porta la firma di Francesca Amfitheatrof e nasce per rendere omaggio al mare. Il mare infatti è fonte di vita, afferma la stessa Amfitheatrof, ed ha con l'uomo un rapporto stretto, inscindibile, un legame unico. Non solo, il nuovo Blue Book vuole anche esprimere l'impegno che da sempre Tiffany profonde nella salvaguardia dell'ecosistema marino. Ovviamente per poter dare vita ad una collezione dedicata al mare sono state utilizzate molte pietre colorate che la maison Tiffany ci tiene a sottolineare essere tutte di origine certa.

La Tanzanite, la reale protagonista

Sono davvero numerose le pietre preziose utilizzate per la realizzazione di questa nuova collezione di gioielli Tiffany, tra le pietre più interessanti dobbiamo però ricordare la tanzanite. Si tratta di una pietra che è stata scoperta in Tanzania, da qui quindi il suo nome, nel lontano 1967 e che è molto amata per via delle sue sfumature. Basta cambiare prospettiva infatti, basta cambiare luce, ed ecco che la pietra si arricchisce di sfumature che vanno dal blu intenso dei fondali marini al viola. Tiffany ama questa pietra tanto da averne fatto una sorta di simbolo, una pietra che quest'anno entra nel Blue Book a testa alta. C'è un anello della collezione che vede come protagonista una tanzanite da ben 23 carati montata su oro giallo e oro bianco. Meravigliosi diamanti dal taglio brillante sembrano quasi in movimento e regalano all'anello una fluidità incredibile, per un gioiello femminile ed elegante che riesce alla perfezione ad esprimere le meraviglie del mare, delle onde, delle acque che scorrono.

Lo zaffiro del Montana

Tra le pietre più interessanti che Tiffany ha deciso di utilizzare per la collezione The Art of The Sea dobbiamo ricordare anche lo zaffiro del Montana. Come ben sappiamo gli zaffiri blu possono avere molte imperfezioni, possono quindi non offrire un colore particolarmente intenso o uniforme. Gli zaffiri del Montana sono famosi invece proprio per il loro colore, che ha una saturazione fantastica e che è uniforme e impeccabile. Ciò è dovuto alla mancanza di occlusioni, una pietra che proprio per questo motivo risulta anche davvero molto brillante. Gli zaffiri del Montana sono stati utilizzati per la creazione di un bracciale in oro e platino insieme ad altri zaffiri blu. Si vengono così a creare delle gradazioni di colore che rimandano proprio alle sfumature delle acque del mare. Per avere maggiori informazioni e per vedere tutti i gioielli di questa collezione consultate il sito internet tiffany.com

Questo sito utilizza la tecnologia 'cookies' per favorire la consultazione dei contenuti e l'erogazione dei servizi proposti dal sito.
Per prestare il consenso all'uso dei cookies su questo sito cliccare il bottone "OK".
Info OK